RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

3 gennaio 2016

RAFFREDDORE

La trasmissione dei virus del raffreddore avviene principalmente attraverso il contatto corporeo piuttosto che attraverso la diffusione delle goccioline di Fluegge

Diversi tipi di virus possono causare i sintomi del raffreddore.

Ogni anno, i bambini vanno soggetti a 5 raffreddori circa e gli adulti fino a due o tre infezioni, nel periodo della scuola o del lavoro, con notevole disagio.

La maggior parte dei sintomi si risolvono entro 1 settimana, ma la tosse spesso persiste più a lungo.


I farmaci impiegati per il trattamento del raffreddore sono impiegati per ridurre l’intensità dei sintomi ad esso correlati quali rinorrea, tosse, faringodinia, cefalea, febbre.

I decongestionanti per via nasale e per os riducono la congestione nasale da 3 fino a 10 ore, ma non sappiamo quanto efficaci siano per ciò che riguardi l'efficacia a lungo termine (superiore alle 10 ore).

Gli antibiotici non riducono i sintomi generali e possono causare effetti negativi aumentando la l'antibiotico-resistenza
Gli antibiotici possono migliorare i sintomi dopo 5 giorni se confrontati con il placebo in persone con colture rinofaringee positive per Haemophilus influenzae, Moraxella catarrhalis o Streptococcus pneumoniae, ma è difficile identificare quali pazienti siano stati infettati anche da questi germi

Sembra improbabile che la Vitamina C riduca la durata o la gravità dei sintomi rispetto a al placebo.

Non sappiamo se lo zinco, l'echinacea, le inalazione di vapore, gli analgesici o i farmaci anti-infiammatori riducano la durata dei sintomi del raffreddore.

Gli antistaminici possono ridurre leggermente la rinorrea e gli starnuti, ma il loro effetto complessivo sembra limitato.
Alcuni antistaminici possono causare sedazione o aritmie.

Non sono state trovate prove sufficienti per affermare che i decongestionanti e gli antistaminici siano efficaci nel ridurre i sintomi del raffreddore.


Appartengono al gruppo degli antistaminici i seguenti farmaci:
• Azelastina (Allergodil)
cetirizina (Cerchio, Ceteris, cetirizina, Formistan, Kruzin, Naristar, Reactidiem, Rinalgit, Sotrizol, Stamidix, Suspiria, Tezastin, Zirtec)
• Ciproeptadina (Periactin)
• Clorfenamina (Fienamina, Raffreddoremed, Rinofrenal rinologico, Rinogutt, Trimeton)
• Desclorfeniramina (Polaramin)
• Desloratadina (Aerius, Azomyr)
• Difenidramina (Actidue Giorno&Notte)
• Dimetindene (Fenestil)
• Doxilamina (Vicks Medinait)
• Ebastina (Clever, Kestine)
• Fexofenadina (Fexofenadina, Telfast)
• Ketotifene (Allerket, Chetofen, Chetotifene, Sosefen, Zatiden)
• Levocetirizina (Xyzal)
• Loratadina (Clarityn, Fristamin, Loratadina)
• Mizolastina (Mizollen, Zolistam)
• Prometazina (Farganasse)
• Oxatomide (Tinset)
• Rupatadina (Pafinur, Rupafin)
• Tonzilamina (Narlisim, Tonamil)
• Triprolidina (Actifed, Actigrip)


Appartengono al gruppo dei decongestionanti nasali i seguenti farmaci:
• Fenilefrina (Fenilefrina, Nasomixin, Neosynephrine, NTR)
• Fluocinolone (Localyn rinologico)
• Efedrina (Argotone, Rinovit, Tachifludec)
nafazolina (Deltarinolo, Naftazolina, Rinazina, Rinocidina)
oximetazolina (Actifed nasale, Equimet, Ossimetazolina M.G., Rino Calyptol, Vicks Sinex)
• Pseudoefedrina (Actifed, Actifed Composto, Actigrip, Naristar, Narixan, Nurofen, Reactine)
• Tetrizolina (Biorinil, Vasorinil)
• Tramazolina (Rinogutt)
• Tuaminoeptano (Rinofluimucil)
• Xilometazolina (Argotone decongestionante, Inalar raffreddore, Neorinoleina, Otrivin)


Appartengono al gruppo degli espettoranti i seguenti farmaci:
• Guaifenesina (Actiribexen, Broncovanil, Polaramin espettorante, Resyl, Vicks Tosse fluidificante)
• Sulfoguaiacolo (Balsamina Kroner, Bronchenolo, Bronchiase, Guaiacalcium Complex, Sciroppo Berta, Stenobronchial, Tauglicolo, Tiocalmina, Tioguaialina)



Appartengono al gruppo dei mucolitici i seguenti farmaci:
acetilcisteina (Acetilcisteina, Altersol, Fluimucil, Mucisol, Mucofial, Mucofrin, Mucoxan, N-acetilcisteinaPliva, Solmucol, Ultraflu)
ambroxolo (Ambrofluid, Ambrotus, Ambroxol, ambroxolo, Amobronc, Atus, Broxol, Brufix, Fluibron, Fluixol, Gammaxol, Lintos, Muciclar, Mucoaricodil, Mucosolvan, Secretil, Tauxolo, Viscomucil)
bromexina (Bisolvon, Tauglicolo)
• Carbocisteina (Carbocisteina, Fluicare, Fluifort, Libexin, Lisomucil, Mucocis, Mucolase, Mucotreis, Polimucil, Recofluid, Sinecod Tosse, Solucis)
• Desossiribonucleasi (chiamata anche dornasi alfa) (Pulmozyme)
• Erdosteina (Erdotin)
• Neltenexina (Alveoten)
• Sobrerolo (Sobrepin, Sopulmin)


Appartengono al gruppo degli antipiretici i seguenti farmaci:
acido acetilsalicilico (Acido Acetilsalicilico, acido acetilsalicilico Ascorbico, Aspirina, Apirina C, AsapiùC, Aspro, Aspro C, Carin, Istantal, Salicina, Vivin C)
ibuprofene (Fevralt, Nurofen, Sinifev)
paracetamolo (Acetamol, Adolef, Actidue Giorno&Notte, Actigrip, Babyrinolo, Babyrinolo Febbre/Dolore, Cebion, Efferalgan, Fluental, Influmed, Influmed C, Influvit, Lisoflu, Minofen, Neoptalidon, Normaflu, Panadol, paracetamolo, paracetamolo Vit. C, Parivenza, Perfalgan, Piros, Raffreddoremed, Saniparina, Saridon, Sinegrip, Tachipirina Flashtab, Tachicaf, Tachifludec, Tachipirina, Termol, Triaminic Flu, Veramon, Zerinetta, Zerinol, Zerinolflu)

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI