Cerca un argomento

25 agosto 2014

IPOTIROIDISMO SUB-CLINICO, QUANDO TRATTARE

presenza di anticorpi

TSH superiore a 10 mU/L

presenza di sintomi

presenza di gozzo

SESSO ORALE E POSSIBILI MALATTIE TRASMESSE

Cunillingus
-vaginosi anaerobica

-infezione da chlamidia (periodo d'incubazione 1-3 settimane dopo sesso orale, è un germe insidioso perché spesso asintomatico, ed è il più comune germe G- fra gli adolescenti nel mondo)

-gonorrea (periodo di incubazione da 2 a 30 gg)

-sifilide

-altri germi a causa per es. di una gengivite nel maschio

Fellatio
-uretrite gonococcica, detta volgarmente scolo,può provenire dalla faringe della femmina attraverso la fellatio

-HPV che può provocare dei tumori del capo e collo nel maschio e del cancro della cervice nella femmina

-neisseria meningitidis, che può annidarsi nel naso-faringe, nel tratto urogenitale, nel canale anale

23 agosto 2014

ANAFILASSI, IN BREVE

Vedi anche digitando solamente: anafilassi

Inizio improvviso di compromissione respiratoria o cardiovascolare, solitamente con una storia di esposizione ad allergeni in individui presumibilmente sensibilizzati.

Sintomi e segni cardinali
rash cutaneo
sibilo e stridore inspiratorio
ipotensione
grave stato d'ansia
nausea e vomito


La diagnosi è esclusivamente clinica!

I test allergologici sono utili solo dopo il trattamento, per la profilassi secondaria.

Trattamento immediato
Assicurare la pervietà delle vie aeree e iniziare il trattamento rapido con adrenalina che può salvare la vita!
Una comorbidità (ad es., CAD e BPCO) esige la consultazione di esperti rianimatori, pneumologi e cardiologi

DOLORE ADDOMINALE CRONICO, DIAGNOSI DIFFERENZIALE

Cause comuni
Reflusso gastro-esofageo
Ulcera peptica
Gastroenterite infettiva
Deficit di lattasi
Colecistite cronica, colelitiasi cronica
Nefrolitiasi
Malattia infiammatoria pelvica (PID)
Sindrome dell'intestino irritabile
Dispepsia funzionale
Sindrome del dolore addominale funzionale
Dolore cronico della parete addominale
Dolore riferito


Cause rare
Malattia di Crohn
Colite ulcerosa
Ostruzione intestinale subacuta
Celiachia
Pancreatite cronica
Cancro esofageo
Cancro gastrico
Cancro del colon-retto
Cancro del pancreas
Cancro epatocellulare
Colangiocarcinoma
Ischemia mesenterica cronica
Sindrome dell'arteria mesenterica superiore
Porfiria acuta intermittente
Avvelenamento da metalli pesanti (piombo, arsenico)
Febbre mediterranea familiare
Emoglobinuria parossistica notturna
Pielonefrite cronica
Endometriosi
Malattia cistica ovarica

22 agosto 2014

ANEURISMI CEREBRALI, EZIOLOGIA

Anche se una volta si pensava che fossero congeniti, gli aneurismi sacculari sono oggi da considerare come lesioni acquisite della parete vascolare, emodinamicamemte indotte . 

Altre cause meno comuni includono i traumi, le infezione, i tumori, le malformazioni e le fistole arterovenose, l'abuso di droga.

La ben nota associazione con le malattie ereditarie del tessuto connettivo e l'occorrenza familiare supportano il fattore genetico. 
Questo viene considerato in particolare in pazienti con: 
-sindrome di Marfan
-sindrome di Ehlers-Danlos tipo IV
-neurofibromatosi di tipo 1 
-malattia del rene policistico autosomica dominante. 

Tutti gli studi  hanno indicato costantemente che il fumo di sigaretta conferisce una predisposizione all'emorragia subaracnoidea aneurismatica 

Un consumo di alcol da  moderato ad elevato è un fattore di rischio indipendente per emorragia subaracnoidea aneurismatica. 

16 agosto 2014

WHIPPLE, MORBO DI

È una malattia multisistemica cronica causata dal batterio gram-positivo Tropheryma whipplei, descritta da Whipple nel 1907 

I pazienti affetti sono in genere uomini bianchi di mezza età, che possono presentarsi con perdita di peso, artralgia, diarrea e febbre. 

L'infezione è molto rara, con un'incidenza stimata di <1 / 1.000.000, anche se il Tropheryma whipplei è ubiquitariamente presente nell'ambiente

La diagnosi si basa principalmente su biopsie duodenali, ove a livello della lamina propria vi è un riscontro istologico di macrofagi schiumosi PAS+

La conferma diagnostica è data:
1)dal riscontro - al microscopio elettronico - di strutture bacillari con una caratteristica parete trilamellare,
2)dalla ricerca - mediante PCR di specifiche sequenze di DNA, sia in tessuti che nel liquido cefalorachidiano (nel sospetto di coinvolgimento del SNC).

Il trattamento consigliato è quello mediante ceftriaxone per via endovenosa per 14 giorni, seguita da orale trimetoprim / sulfametossazolo per 1 anno.

09 agosto 2014

CANCRO DEL PANCREAS, POSSIBILI FATTORI FAVORENTI

Età compresa tra i 60 e gli 80 anni (è  raro tra chi ha meno di 40 anni)

Fumo, costituisce un rischio che è circa triplo rispetto a chi non fuma.

Presenza in famiglia di  casi di tumori della mammella o del colon 

Esposizioni professionali a sostanze quali:
-solventi di uso industriale e agricolo 
-derivati della lavorazione del petrolio.

Diabete non insulino-dipendente

Malattie genetiche quali ad es. la sindrome di von Hippel-Lindau.

Alcool: è sospettato di favorirne lo sviluppo

Obesità: soprattutto se sono presenti intolleranza al glucosio, resistenza all'insulina e diabete.

Alimentazione ricca di grassi e proteine