RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

17 agosto 2011

ACIDO ACETILSALICILICO, INTOSSICAZIONE


Dose letale nell'adulto = 0.4 g / kg

Ricorda che 
 la eliminazione dei salicilati è renale
 se le urine sono alcaline si crea un gradiente plasma-->urine.
 la alcalinizzazione urinaria, quindi, accelera notevolmente questo processo depurativo.

Quadro clinico
Irritazione gastrica con  pirosi, nausea e vomito
Febbre, sudorazione, tremori ed iperpnea anche grave
Alcalosi respiratoria con disidratazione da perdite renali elettrolitiche
Acidosi metabolica che facilita il passaggio del tossico nei tessuti, comparsa di gravi segni neurologici.
Ipoglicemia spesso  precoce e grave.
Segni tardivi di insuff. epatica

Approccio terapeutico
Provoca emesi e,  in assenza di turbe neurologiche pratica gastrolusi
Somministra un purgante salino e tratta in maniera sintomatica l' insuffucienza cardiocircolatoria con espansori plasmatici e amine
Correggi la ipoglicemia e gli squilibri elettrolitici.
Correggi l'acidosi metabolica con bicarbonato.
Alcalinizza le urine (evita in caso di alcalosi respiratoria) eseguendo una diuresi forzata con una soluzione contenente 1/3 di Sodio bicarbonato 1,26% + 2/3 di glucosata al 5% in modo da tenere un pH urinario superiore a 7,5

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI