RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

5 ottobre 2016

I farmaci dell'ulcera peptica

Antiacidi
neutralizzano l'aciditá
sono composti del magnesio e dell'alluminio
possono essere tossici nei pazienti con insufficienza renale
gli antiacidi a base di calcio carbonato possono causare una sindrome latte-alcali (ipercalcemia, iperfosfatemia) in caso di uso prolungato

Bloccanti l'istamina o H2 antagonisti (cimetidina, ranitidina, famotidina, nizatidina)
bloccano i recettori H2 sulle cellule parietali
e (importante nota!) agiscono abbastanza prontamente (approssimativamente 30 minuti!)
sono efficaci sia in caso di ulcera gastrica che ulcera duodenale
sono associati a tachifilassi e non sono quindi utili nel trattamento a lungo termine bensí sono efficaci nel trattamento acuto e nell'uso intermittente

Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprazolo, esomeprazolo, deslansoprazolo)
bloccano irreversibilmente la pompa protonica, occorrono 3 giorni per bloccare il 90% delle pompe
aumentano i livelli di gastrina
sono piú efficaci se assunti prima di colazione (in caso di monosomministrazione) e prima di colazione e cena se assunti due volte al di
efficaci in caso di ulcera gastrica e duodenale
possono interferire con l'assorbimento di altri farmaci quali chetoconazolo, ampicillina, ferro, digossina
alcuni dati documentano effetti collaterali potenziali associati all'uso di inibitori della pompa quali ridotta densità minerale ossea, aumentate infezioni in comunitá, infezioni da Clostridium difficile, ipomagnesiemia
non hanno mostrato il rischio di aumentare il cancro gastrico
possono essere associati a rebound di ipersecrezione acida dopo la loro sospensione
omeprazolo ed esomeprazolo hanno un maggior effetto sulLa conversione CYP2C19 mediata del clopidogrel a metabolita attivo riducendo cosí l'effetto del clopidogrel sulle piastrine

Sucralfato
stimola le prostaglandine endogene aumentando quindi le difese della mucosa e permettendo quindi la guarigione dell'ulcera
è da evitare nei pazienti con insufficienza renale per la potenziale tossicitá legata all'alluminio



N.B.
Il trattamento con le suddette classi di farmaci deve durare:
4-6 settimane nell'ulcera duodenale
6-8 settimane nell'ulcera gastrica, dopo di che va ripetuta una gastroscopia con biopsia per escludere un cancro gastrico

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI