RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

18 giugno 2015

ERITEMA NODOSO


Presenza di noduli eritematosi, dolenti non ulcerati, situati più comunemente a livello della superficie anteriore delle gambe o delle cosce, più raramente sulle braccia, a volte associati ad artralgie, febbre e sensazione di malessere generale.

 I noduli possono variare di numero da un minimo di uno fino anche a 30, con dimensioni comprese tra 0,5 e 5 cm.


Eziologia
Tali suddette lesioni si manifestano come risposta ad una varietà di condizioni, tra cui:

Infezioni
infezioni da streptococco betaemolitico, in particolare Streptococcus pyogenes
infezioni da Yersinia enterocolitica (specie in soggetti al di sopra dei 60 anni)
tubercolosi
infezioni virali come la mononucleosi infettiva

Alcuni tipi di malattie infiammatorie croniche intestinali quali
colite ulcerosa
malattia di Crohn

Malattie autoimmuni quali
artrite reumatoide, malattia di Behcet

Alcune neoplasie come la leucemia ed il linfoma di Hodgkin

Gravidanza

Ingestione di determinati farmaci quali sulfamidici, penicillina e composti che contengono bromo e iodio.


Anatomia patologica
L'istopatologia dimostra una panniculite settale senza vasculite. 
Granulomi radiali di Miescher sono una caratteristica diagnostica, ma non sono necessari per confermare la diagnosi.

Trattamento
Il trattamento consiste in cure di supporto, tra cui riposo a letto, elevazione delle gambe, così come anti-infiammatori non steroidei (FANS), ioduro di potassio e corticosteroidi orali. 

I noduli possono anche risolversi spontaneamente. 

La guarigione avviene senza atrofia o cicatrici.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI