RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

15 dicembre 2014

IPOFISARIE, MASSE

Le masse ipofisarie possono essere classificate in base alla loro eziologia, 
per esempio: 

-adenomi ipofisari
-iperplasie ipofisarie
-tumori non-adenomatosi
-lesioni vascolari, infiammatorie, infettive
La maggior parte delle masse ipofisarie sono causate da adenomi ipofisari; questi possono essere classificati come microadenomi (inferiori a 10 mm) o macroadenomi (superiori a 10 mm).


Le masse ipofisarie possono presentarsi con una tipica sindrome clinica risultante da ipersecrezione di uno o più degli ormoni ipofisari anteriori (per es. malattia di Cushing, acromegalia).
In alternativa, possono presentarsi più insidiosamente con effetto massa o con espansione del tumore che porta alla compressione delle strutture circostanti, incluso il normale tessuto ipofisario, con conseguente ipopituitarismo.

Tumori ipofisari funzionanti possono produrre un complesso quadro di eccesso ormonale combinato e/o di deficit.


Le masse ipofisarie possono anche essere riscontrate incidentalmente in autopsie o imaging radiologiche.
Un'analisi combinata di entrambe, cioè indagini radiologiche e dati autoptici, ha prodotto un tasso di prevalenza finale degli adenomi ipofisari incidentali del 16,7%.
Quasi tutti questi sono microadenomi clinicamente silenti
La prevalenza aumenta con l'età, e l'evidenza è più probabile utilizzando sequenze di Risonanza magnetica ad alta risoluzione.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI