RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

8 ottobre 2014

TIROSINCHINASI INIBITORI

Le tirosinchinasi sono enzimi appartenenti al gruppo delle chinasi che fosforilano e attivano le proteine deputate alla trasmissione del segnale proliferativo al nucleo della cellula.
Esse sono presenti sia nelle cellule normali che in quelle tumorali, ove sono costantemente attivate provocandone la crescita incontrollata.

I tirosinchinasi inibitori sono molecole in grado di inibire le tirosinchinasi.

Come conseguenza di tale effetto inibitore, la cellula tumorale non riceve più i messaggi necessari alla sua crescita, alla sua progressione ed alla sua diffusione.

Gli inibitori delle tirosinchinasi, per questo motivo, sono considerati farmaci antineoplastici

Tali farmaci non essendo chemioterapici, non danneggiano il DNA delle cellule tumorali e normali, ma agiscono in maniera specifica inibendo determinate funzioni necessarie alla crescita della cellula neoplastica e alla progressione del tumore.

Tra i tirosinchinasi inibitori ricordiamo:

Desatinib

Erlotinib

Gefitinib

Imsatinib

Lapatinib

Nilotinib

Sunitinib

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI