RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

30 dicembre 2013

INIBITORI DELLA DPP-IV

Agenti che bloccano la degradazione dell'incretina GLP-1, disponibili in modalità di somministrazione orale

Presentano azione simile all'incretina GLP1 e analoghi, ma non promuovono la perdita di peso
Possiedono un'efficacia minore rispetto a metformina, solfaniluree e pioglitazone

Tra gli inibitori della DPP-4 ricordiamo:
Sitagliptin (Januvia ®)
Vildagliptin


Sitagliptin
Inibitore orale della DPP-4 con riduzione dello 0.6-0.9% di HbA1c se usato da solo, leggermente superiore se in combinazione
Previene l'aumento di peso e determina una perdita di peso di 1,5 kg rispetto al placebo
Ben tollerato, anche nei pazienti con ridotta funzionalità renale, ma in tal caso i dosaggi vanno ridotti
Migliora la funzione ß-cellulare e riduce i livelli di insulina e glicemia
La dose è di 100 mg per os al di
Sitagliptin/metformina (Janumet ®) in formulazione da 50 / 500mg  e  da 50 / 1000mg


Vildagliptin
Inibitore orale della DPP-4 con riduzione dello 0,8% dell'HbA1c, quando aggiunto a metformina
Molto ben tollerato, non provoca nausea significativa
Previene l'aumento di peso, ma non sembra indurre perdita di peso
La dose è 100 mg per os al di o 50mg per os due volte al di

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI