RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

7 dicembre 2011

INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA, UNA RASSEGNA DI PROVVEDIMENTI

Ridurre i volume in eccesso

Controllo dell'ipertensione

Ridurre il precarico

Controllare l'ipotensione sintomatica

Trattare I sintomi di ipossiemia con O2


Diuretici

Furosemide e.v.
che dovra' essere dosata in base ai liquidi in entrata, della diuresi, del peso giornaliero, del monitoraggio degli elettroliti, azotemia e creatinina

Se la diuresi e' inadeguata il diuretico puo' essere aumentato o somministrato in infusione continua o puo' essere aggiunta idroclorotiazide


Limitare l'introito di sodio
La diuresi deve eccedere l'entrata di liquidi

Ricorda che una cogestione refrattaria puo essere trattata con ultrafiltrazione renale


Vasodilatatori
sono solitamente usati in caso di grave sovraccarico di liquidi se la risposta ai diuretici non e' adeguata
A tal proposito puo essere necessaria la nitroglicerina
I vasodilatatori sono controindicati se il paziente e' ipoteso


Ace inibitori e sartani
riducono i sintomi di scompenso, la frazione di eiezione ventricolare sinistra, la mortalita'; sono controindicati in caso di ipotensione


Beta-bloccanti
Nell'insufficienza cardiaca cronica i betabloccanti aumentano la frazione di eiezione ventricolare sinistra e riducono del 34% la mortalita';
sono controindicati se il paz. e' ipoteso o instabile
Il carvedilolo, il metoprololo, il bisoprololo hanno dimostrato di migliorare la sopravvivenza grazie al loro effetto antiaritmico ed antinfiammatorio
L'effetto inotropo negativo potrebbe esacerbare l'insufficienza cardiaca

Cateterismo dell'arteria polmonare
Utile in caso in cui non sia chiaro lo stato del volume circolatorio, o di ipotensione significativa o aggravata funzione renale


Agenti inotropi

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI