RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

9 maggio 2011

SINDROME DA ANTICORPI ANTIFOSFOLIPIDI, TRATTAMENTO

Paziente con anticorpi antifosfolipidi positivi, ma senza la presenza di eventi clinici: trattare conservativamente con ASA 81 mg al giorno

Paziente con anticorpi antifosfolipidi positivi e uno o più episodi trombotici: terapia anticoagulante a lungo termine con warfarin 3-4 mg / die fino a raggiungere un INR di 2-3.

Paziente con anticorpi antifosfolipidi positivi e perdite fetali ricorrenti: ASA 81 mg fino a quando e' previsto il concepimento
Eparina 10.000 unità due volte al di appena una gravidanza intrauterina vitale è documentata (7 settimane) -monitoraggio conta piastrinica settimanale per le prime 3 settimane di eparina e quindi continuare con eparina fino a termine, sospendere al travaglio
L'eparina viene quindi riavviata nel periodo post-partum per 6 settimane.

Sindrome da anticorpi antifosfolipidi catastrofica: anticoagulazione e.v. con eparina e corticosteroidi e.v. Considera plasmaferesi o immunoglobuline

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI