RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

29 gennaio 2008

ANTICORPI ANTINUCLEO

Sono autoanticorpi
Vengono evidenziati prevalentemente mediante immunofluorescenza indiretta
Alla fluorescenza gli anticorpi possono presentare aspetti morfologici diversi del tipo omogeneo, periferico, puntiforme, nucleare che forniscono ulteriori informazioni sul tipo di reazione dei componenti nucleari ed orientano più specificamente verso il tipo di connettivite

Normalmente sono inferiori a 1:20

Ricorda che il titolo anticorpale indica quante volte il sangue del paziente deve essere diluito per dare un campione in cui non si trovano più anticorpi antinucleo

Si possono riscontrare a basso titolo negli anziani
Il 5% di pazienti di media età può avere un titolo superiore o uguale a 1:160 senza una malattia reumatologica identificabile


Sono aumentati:

1)nelle malattie reumatologiche
LES (98%)
sindrome di Siogren (80%)
artrite reumatoide (30-50%)
sclerodermia (60%)
connettiviti miste
dermatomiosite, polimiosite (30%)

2)nell'epatite cronica

3)nella mononucleosi infettiva

4)nell'HIV

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI