Istamina e betaistina

Istamina

Si tratta di una sostanza chimica presente nel nostro corpo e svolge un ruolo fondamentale nel sistema immunitario.


È coinvolta in molte funzioni fisiologiche, tra cui 

la regolazione dell’acidità gastrica, 

la contrazione dei muscoli lisci e la regolazione della risposta infiammatoria. 


L’istamina è prodotta dalle cellule del sistema immunitario chiamate mastociti e basofili e viene rilasciata quando il corpo rileva una minaccia esterna.


Si tratta di una sostanza presente in molti alimenti che vengono consumati quotidianamente al giorno. 


Alcuni cibi ricchi di istamina sono bibite alcoliche, formaggio, salumi crudi, frutti di mare e alcune tipologie di verdure quali pomodori e spinaci



La betaistina

 ha struttura molecolare e proprietà farmacologiche analoghe a quelle dell’istamina: 

si accompagna però a minor effetti collaterali e può essere utilizzata in trattamenti a lungo termine. 


Esplica la sua azione agendo sia come agonista debole dei recettori H1 post-sinaptici, sia come antagonista forte dei recettori H3 pre-sinaptici; 


Essa determina riduzione della trasmissione nei nuclei vestibolari (azione H3-antagonista), diminuzione del potenziale di riposo e quindi dell’attività spontanea delle cellule ampollari del labirinto (azione H3-antagonista e H1-agonista). 


Inoltre, aumenta il flusso ematico a livello cocleare e vestibolare e la sua azione vasoattiva ha rappresentato per molti anni il razionale per l’impiego nel trattamento della sindrome di Ménière.

Nuova Vecchia