RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

16 aprile 2018

Epatite virale C

Agente infettivo:
Hepacivirus termolabile

Periodo di incubazione:
2-12 settimane

Diagnosi dell'infezione acuta:
ricerca dell'HCV RNA tramite PCR

Vie di trasmissione:
prevalentemente parenterale (es. post-trasfusionale, uso di siringhe infette in tossicodipendenti)
tatuaggi in scarsa igiene
intranasale per uso di cocaina
raramente sessuale
da madre infetta a neonato

Prevenzione:
norme igieniche (es. evitare rasoi e spazzolini infetti, uso del preservativo)
Non esiste vaccino a causa della sua mutabilità

Trattamento
Terapia d'urgenza:
in caso di puntura da ago infetto, gamma globuline, prima dose entro 2 settimane, seconda dose dopo un mese
A tutt'oggi non esiste vaccino

Evoluzione:
epatite cronica nell'80% dei casi

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI