RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

17 aprile 2018

Dabigatran (PRADAXA)

nuovo anticoagulante orale
 è un inibitore diretto della trombina 
sta sostituendo i dicumarolici (warfarin)
non richiede controllo della coagulazione

Posologia
110 mgx 2 (maggiore sicurezza)
150 mg x 2 (maggiore efficacia)

Indicazioni
Prevenzione di ictus ed embolia sistemica in adulti con fibrillazione atriale non valvolare e con uno o più dei seguenti fattori di rischio:
precedente attacco ischemico transitorio
frazione di eiezione ventricolare inferiore a 40%
etá superiore o uguale a 65 anni con ipertensione o diabete
Prevenzione e trattamento della trombosi venosa profonda e della tromboembolia polmonare

Effetti avversi
L'effetto avverso più comune con dabigatran è il sanguinamento. Sono comuni anche disturbi gastrointestinali come dispepsia, gastrite, nausea e diarrea

Antidoto 
idarucizumab (Praxibind fl. 2,5 g.) 
posologia: 5 g in infusione per 5-10 min.

Controindicazioni
insufficienza renale severa

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI