RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

15 aprile 2018

Acidosi metabolica con gap anionico aumentato, cause

Chetoacidosi
diabete mellito, alcolismo, fame


Acidosi lattica 
tipo a: danno nell'ossigenazione dei tessuti, per esempio, insufficienza circolatoria o respiratoria, sepsi, ischemia intestinale, monossido di carbonio, cianuro

tipo b: nessun danno nell'ossigenazione dei tessuti, quindi per esempio, neoplasie, alcolismo, farmaci (metformina, NRTI (Nucleoside Reverse Transcriptase Inhibitor), salicilati, glicole propilenico)

acidosi D-lattica: sindrome dell'intestino corto (non rilevabile dall'analisi standard del lattato)


Insufficienza renale
accumulo di anioni organici quali solfati, fosfati, urati, ecc.


Avvelenamenti
Metanolo (solventi, antigelo, liquido tergicristalli, carburante): metabizzati ad acido formico
Glicole etilenico (antigelo): metabizzati agli acidi glicolici e ossalico
Glicole propilenico (solvente farmaceutico, per esempio, in diazepam, lorazepam e fenobarbital e.v.; antigelo): acidosi lattica
Salicilati: acidosi metabolica (da lattati, chetoni) + alcalosi respiratoria dovuta a stimolazione del centro respiratorio
Paracetamolo: riduzione di glutatione conduce ad aumento di acido 5-oxoprolinico endogeno organico in ospiti suscettibili (paz. denutriti, femmine, insufficienza renale)

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI