Glucagone

Il Glucagone è un ormone di natura polipeptidica secreto dalla parte endocrina del pancreas (cellule α degli isolotti di Langherans del pancreas) dall'azione iperglicemizzante e quindi antagonista dell'insulina


Azione

Ha azione iperglicemizzante e quindi é un antagonista dell'insulina (che é prodotta invece dalle cellule β del pancreas).

La somministrazione di glucagone determina una rapida diminuzione del glicogeno epatico e un aumento della glicemia


Tali effetti sono la conseguenza della attivazione dell'enzima glicogeno fosforilasi e della inibizione dell'enzima glicogeno sintetasi, con conseguente liberazione di glucosio.

La secrezione di glucagone è stimolata da stati di ipoglicemia (il maggior stimolo per l'azione del glucagone è dato

1. dal digiuno e dall'attività fisica prolungata


Indicazioni del glucagone

Il suo utilizzo può rendersi necessario in caso di grave crisi ipoglicemica causata da una somministrazione eccessiva di insulina o di altri farmaci ipoglicemizzanti.


Vie di somministrazione

Il Glucagone può essere somministrato per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa.


Effetti collaterali

Effetti collaterali associati all'uso del Glucagone sono molto rari.

nausea e vomito, soprattutto in caso di dosaggi superiori a 1 mg o di iniezione rapida (effettuata in meno di 1 minuto).

Il Glucagone può inoltre causare tachicardia

Raramente sono stati evidenziati fenomeni di ipersensibilità
Nuova Vecchia