RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

15 dicembre 2020

Il testosterone

Testosterone totale, nel siero


Uomini: 3,0-10,0 ng/ml

[Uomini: 10-35 nmol/L]


Donne: 0,3-0,7 ng/mL

[Donne: 1,0-2,4 nmol/L]




Il testosterone è il principale ormone sessuale maschile, prodotto dalle cellule di Leydig dei testicoli. 


Il deidroepiandrosterone (DAHEA) è prodotto nella corteccia surrenale, testicoli e ovaie ed è il principale precursore del testosterone sierico nelle donne. 


Nei maschi normali dopo la pubertà, il livello di testosterone è doppio rispetto a tutti gli androgeni nelle femmine.


Nel siero, è in gran parte legata all’ albumina (38%) e ad una globulina legante gli ormoni steroidi (SHBG) (60%), ma è l’ ormone libero (2%) che è fisiologicamente attivo.


Il livello totale di testosterone comprende il testosterone (sia quello legato sia quello libero nel siero)


Il testosterone libero o biodisponibile può essere calcolato o misurato.




Il testosterone

  • é aumentato 

nella precocità sessuale Idiopatica (nei ragazzi, i livelli possono essere nell’ intervallo adulto), 

nell’iperplasia surrenale (ragazzi)

nei tumori della corteccia surrenale

in caso di malattia trofoblastica durante la gravidanza

nell’irsutismo idiopatico

in caso di tumori ovarici virilizzanti, arrenoblastoma, luteoma virilizzante, 

nella femminizzazione testicolare (normalmente elevato o moderatamente elevato)

nella cirrosi (attraverso un aumento di SHBG), 

nell’ipertiroidismo. 

per alcuni farmaci: anticonvulsivanti, barbiturici, estrogeni, contraccettivi orali (attraverso l’ aumento della SHBG).


  • é ridotto: 

nell’ipogonadismo (orchidectomia, sindrome di Klinefeltro, uremia, emodialisi, insufficienza epatica, etanolo [uomini]). 

con l’uso di alcuni farmaci: digossina, spironolattone, acarbosio.




La diagnosi

La diagnosi di ipogonadismo maschile si basa su sintomi e segni clinici più la conferma di laboratorio dei livelli di testosterone totali bassi in due occasioni diverse. 


I livelli <3,0 ng/mL devono essere trattati. 

Il dosaggio del testosterone libero é raramente è necessario e deve essere misurato solo in pazienti sintomatici con livelli normali di testosterone totale vicini al limite inferiore del normale o se si sospettano alterazioni di SHBG. 


Testare l’ ormone luteinizzante sierico e i livelli di FSH per distinguere tra ipogonadismo primitivo (ipergonadotropico) e ipogonadismo secondario (ipogonadotropico). 

L’ ipogonadismo associato all’ invecchiamento (andrpausa) può presentare un quadro misto, con bassi livelli di testosterone e livelli di gonadotropina bassi o o livelli normali bassi.


Negli uomini, vi é una variazione diurna nel testosterone sierico con un aumento del 20% dei livelli la sera.