RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

27 gennaio 2019

Medrossiprogesterone acetato

è un progestinico, un farmaco di sintesi che simula il progesterone, uno degli ormoni femminili.  Ma anche gli uomini producono piccole quantità di quest’ormone.
Viene utilizzato 

come contraccettivo orale

nella menopausa

nelle endometriosi ed in generale in endocrinologia ginecologica

nelle forme di anoressia-cachessia neoplastica e non quale quella da AIDS

nei maschi può essere utilizzato nella fase preliminare della terapia per il cambio di sesso

per il trattamento del carcinoma mammario, dell’utero, della prostata, del rene (ipernefroma)

L’impiego è stato esteso anche al trattamento del tumore della mammella maschile.


Come agisce

Non si sa esattamente come agisca

Si pensa che in qualche modo interferisca con l’azione degli estrogeni

Ad esempio molte forme di carcinoma mammario hanno bisogno della presenza di estrogeni per crescere. 

Sulla superficie delle cellule tumorali sono presenti recettori, che sono sensibili alla presenza degli ormoni sessuali.  
Il medrossiprogesterone acetato interferisce in qualche modo con il processo di attivazione delle cellule neoplastiche da parte degli ormoni sessuali