RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

2 luglio 2018

Metformina, somministrazione in caso di compromissione renale

(aggiornamento febbraio 2018)

Il cloridrato di metformina può essere usato in pazienti con danno renale lieve-moderato nel caso in cui non vi siano altre condizioni che predispongano ad acidosi lattica.

La dose iniziale non deve in genere superare la metà della dose massima.

Le seguenti dosi massime quotidiane sono basate sul tasso di filtrazione glomerulare (GFR):

GFR 60 a 89 ml/min: 3 g

GFR 45 a 59 ml/min: 2 g

GFR da 30 a 44 ml/min: 1 g

GFR inferiore a 30 ml/min: controindicata

I pazienti con una velocità di filtrazione glomerulare stimata (EGFR) sotto i 45 ml/min per 1,73 m2 non dovrebbero iniziare il trattamento con Metformina.

Se l'EGFR di un paziente cade sotto questo livello durante il trattamento, dovrebbero essere considerati i benefici ed i rischi di continuare il trattamento stesso

Tuttavia, la metformina dovrebbe essere interrotta in quei pazienti con valori EGFR inferiori a 30 ml/min per 1,73 m2.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI