RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

22 aprile 2018

Tenecteplase (METALYSE)

fiale per uso endovenoso da 50 mg.

Tenecteplase è un farmaco trombolitico.
Esso converte il plasminogeno in plasmina, sua forma attiva, con conseguente fibrinolisi e dissoluzione dei coaguli di sangue.

Indicazioni
Infarto acuto del miocardio.
Effettuato da personale sanitario esperto qualora non sia possibile sottoporre il paziente ad una angioplastica coronarica entro 120 min.
Va effettuato entro 6 ore dall'insorgenza dei sintomi, se in presenza di persistente elevazione del tratto ST o di blocco di branca sinistro recente.
Di solito si associa ad un bolo di eparina sodica 4000-5000 U. e.v. a seconda del peso corporeo

É dotato di maggior specificità nei confronti della fibrina rispetto all'alteplase e probabilmente è anche più sicuro

Dosaggio
30-50 mg e.v. in bolo, secondo il peso corporeo (0,5 mg./kg, massimo 50 mg.) in 10 min.

Emivita
20 min.

Controindicazioni
La terapia trombolitica non è raccomandata per i pazienti con angina instabile o infarto miocardico non-ST elevation





RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI