RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

16 aprile 2022

Terapia antipiastrinica nel diabetico


L’ aspirina a basso dosaggio (ASA; 81 mg/giorno) ha dimostrato di ridurre il rischio di successivi infarti miocardici, ictus o morti vascolari negli studi di prevenzione secondaria. 


L’ ADA raccomanda l'aspirina a basso dosaggio per la prevenzione primaria nei pazienti diabetici con un ulteriore fattore di rischio cardiovascolare, comprendente ( l’ età superiore ai 50 anni, il fumo di sigaretta, l'ipertensione, l'obesità, l'albuminuria, l'iperlipidemia e la storia familiare di malattia coronarica)


Il Clopidogrel può essere usato in pazienti con malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) e in caso di allergia documentata all'aspirina.


L’ ADA non raccomanda la terapia con aspirina nei diabetici di età inferiore ai 50 anni a basso rischio per malattia coronarica.