RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

22 novembre 2020

Artriti infiammatorie e tumefazione articolare, una rassegna veloce

Spondiloartropatie sieronegative

Queste possono essere definite come artropatie caratterizzate da sacroilite e/o spondilite, artrite periferica asimmetrica e entesopatie (infiammazione dei punti di inserzione dei tendini). 

Questo gruppo comprende: 

-la spondilite anchilosante

-l’artrite reattiva (innescata da un’ infezione enterica o urogenica)

-l’artrite psoriasica

-l’artrite associata a malattie infiammatorie dell’ intestino

-le spondiloartropatie non differenziate



Artrite psoriasica

Può coinvolgere articolazioni in entrambe le braccia o gambe, ma le articolazioni tendono ad essere diverse da ciascun lato in contrapposizione  all'artrite reumatoide, che comporta il coinvolgimento delle stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo. 

L’ artrite psoriasica, a differenza dell’ artrite reumatoide, può coinvolgere le articolazioni interfalangee distali (DIP)



Artrite reumatoide giovanile (JRA)

É anche chiamata malattia di Still. 

Le sue caratteristiche sono rappresentate da febbre con picco elevato, una o due volte al giorno, solitamente serale, artralgia o artrite, mialgia, e un eruzione evanescente maculare o maculopapulare di colore rosa salmone, spesso presente con febbre.



Artrite reumatoide

Un'artrite simmetrica che coinvolge in modo caratteristico le articolazioni metacarpofalangee (MCP) interfalangee (PIP) delle mani.



Lupus eritematoso sistemico (LES)

Assomiglia all’ artrite reumatoide, ma raramente  comporta un’ artrite erosiva.



Sclerodermia

Non è comune un gonfiore articolare significativo.



Policondrite recidivante

è una malattia reumatica autoimmune rara caratterizzata da episodi di infiammazione dolorosa e distruttiva della cartilagine e di altri tessuti connettivi in svariati organi. Gli occhi o il naso possono infiammarsi ed essere dolenti.



Connettivite mista

Definita dalla presenza di titoli elevati di autoanticorpi anti-RNP (Anticorpi anti Ribonucleoproteine)

Questa malattia comprende le caratteristiche dell’ artrite reumatoide, della sclerodermia, della polimiosite e dell’ SLE. Ecco perché viene definita mista



Sarcoidosi

Un’ artrite migrante acuta frequentemente associata a tenosinoviti ed eritema nodoso, e una forma cronica pauciarticolare che coinvolge le ginocchia e le caviglie.



Vasculiti

Vasculite leucocitoclastica e vasculiti dei grossi vasi come la sindrome di Churg-Strauss, la granulomatosi di Wegener, la poliarterite nodosa e la sindrome di Behçet possono raramente presentarsi con artrite.



Parvovirus (B19)

Complicanza simmetrica che coinvolge articolazioni metacarpofalangee (MCP) interfalangee (PIP), polsi e caviglie con artralgia o artrite franca. 

L’ antiB19 IgM può essere elevato solo 2 mesi dopo l’ infezione. 

Poco comunemente, alcuni adulti se infettati da parvovirus B19, possono sviluppare una malattia nota con il nome di “sindrome guanti e calzini” caratterizzata da tumefazione dolorosa delle articolazioni e arrossamento delle mani e dei piedi che si estende fino ai polsi e delle caviglie. Questa patologia spesso si risolve nel giro di qualche settimana. Sia negli adulti che nei bambini possono anche comparire sintomi di artrite che però si risolvono sempre nel giro di qualche settimana. Tuttavia, in alcuni casi particolarmente gravi, può svilupparsi un’artrite cronica

Il 10% degli adulti può avere sintomi prolungati.



Artriti paraneoplastiche

se a causa di malattie metastatiche di solito si presentano come monartriti all’articolazione. 

La poliartrite è stata associata a malignità occulte della mammella e del polmone. La dermatomiosite può essere associata a tumori solidi e può essere associata ad una artrite.



Polimialgia reumatica

Si presenta con dolore ai muscoli delle spalle, del collo e del cinto pelvico.

Possono verificarsi artrite periferica o edema diffuso delle mani.