RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

13 ottobre 2020

L'efficienza dei servizi online: il prodotto sempre a portata di mano

Con l'attuale pandemia il rapporto tra città e campagna è mutato: se un tempo la città era la meta prediletta, il luogo della libertà, ora è molto più limitata e questo comporta in molti casi da parte dei cittadini la presa in considerazione di una fuga verso la campagna.

Questo perché in tempi di coronavirus stare in città è molto più rischioso rispetto a stare in campagna soprattutto in termini di rischio di contagio: la maggiore densità abitativa, il minor spazio di movimento e il maggior numero di luoghi pubblici o di potenziale assembramento come, ad esempio i trasporti pubblici, fanno sì che gli abitanti della città siano molto più a rischio e molto più condizionati e oppressi rispetto agli abitanti della campagna.

Durante la quarantena sicuramente gli abitanti della città hanno sofferto di più rispetto agli abitanti della campagna: mentre generalmente nelle aree rurali le case sono più grandi e spaziose, in città, nella quasi totalità dei casi, le persone vivono in appartamenti. Questo comporta minor libertà di movimento e in molti casi il ritrovarsi a fissare l'edificio di fronte al proprio appartamento mentre in paese solitamente ci si possono godere viste migliori.

Fortunatamente, ciò che non manca in nessuno dei due tipi di insediamento, soprattutto in un periodo come questo, è l'efficienza dei servizi di consegna per gli acquisti online i quali permettono di evitare, o quantomeno limitare, gli assembramenti. Tanto nelle aree urbane come nelle aree rurali si possono creare code per l'accesso ai punti vendita di qualunque genere, ad esempio le lunghe attese per entrare in farmacia . Tanto che si abiti in città o in un piccolo paese, la migliore farmacia online è quella che riesce a consegnare il prodotto ordinato in poco tempo. Così il cliente risparmia tempo e spostamenti non strettamente necessari.

Non bisogna poi tralasciare il fatto che l'efficienza di questi servizi, nella maggior parte privati, ha in qualche modo attutito, per quanto in maniera circoscritta, il colpo causato dalla quarantena da un punto di vista economico in quanto ha garantito la circolazione dei prodotti e dei beni. Questo dovrebbe anche spingere le piccole attività locali, che siano esse in città o in campagna, non presenti sulla rete ad investire in essa e ad espandervi la propria attività per aumentare la cerchia di clienti e, di conseguenza, aumentare il proprio profitto.