RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

2 luglio 2019

Dislipidemia e diabete

-nei pazienti di età pari o superiore ai 65 anni, se la terapia con statine è inadeguata per raggiungere l'obiettivo di riduzione del colesterolo ldl , (sia per effetti indesiderati che per mancato obiettivo nel raggiungimento dei valori ottimali di colesterolo ldl), allora si dovrebbero iniziare altri approcci alternativi o aggiuntivi (quali, quello di includere ezetimibe o i cosiddetti inibitori della proproteina convertasi
subtilisina/kesin tipo 9 (tra i quali ad esempio evolocumab, il cui nome commerciale è Repatha)

-nei pazienti di età superiore ai 65 anni e più con diabete e trigliceridi a digiuno > 500 mg/dl, si raccomanda l'uso di olio di pesce e/o fenofibrato per ridurre il rischio di pancreatite.