RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

7 aprile 2019

I filler riempitivi al viso contrastano l’invecchiamento cutaneo?



Contrastare l’invecchiamento cutaneo e perdita di volume con i filler

L'invecchiamento cutaneo è un processo ininterrotto e continuo, tipicamente divisibile in due meccanismi: invecchiamento cutaneo estrinseco ed intrinseco.

Il fotoaging è il principale fattore scatenante per i cambiamenti della pelle da fattori estrinseci ed il conseguente invecchiamento cutaneo. Il meccanismo predominante è la formazione di radicali liberi che causano il danno ossidativo e l'induzione di un ambiente infiammatorio che si verifica principalmente nel derma.

Tutto ciò si traduce in una diminuzione del collagene di tipo I e nella degenerazione delle fibre extracellulari. Clinicamente parlando, la pelle subisce atrofia in tutti gli strati, diventa più sottile, meno elastica e presenta rughe così come pigmentazione irregolare, vasi rotti ecc.

L'invecchiamento cutaneo intrinseco è un processo basato sull'invecchiamento cronobiologico, determinato geneticamente e può essere influenzato dagli ormoni poiché la pelle è un tipico organo bersaglio per gli ormoni: gli estrogeni sono responsabili dell'elasticità, della ritenzione idrica e della circolazione; gli androgeni aumentano la produzione di sebo; e i gestageni inibiscono l'esaurimento enzimatico del tessuto connettivo.

Il calo dei livelli ormonali durante la menopausa si traduce in una serie di cambiamenti della pelle che portano, successivamente, all’inevitabile invecchiamento cutaneo. Lo spessore dell'epidermide diminuisce per via della ridotta attività di proliferazione dei cheratinociti. Durante i primi 5 anni di menopausa, nel derma si verifica un impoverimento fino al 30% nelle fibre di collagene. Inoltre, anche le proteine ​​della matrice della pelle diminuiscono di numero e la funzione della pelle diminuisce in termini di produzione di sebo e sudore. La pelle diventa più sottile, ruvida, rugosa, più sensibile e più vulnerabile.

Concentrandosi sull'invecchiamento cutaneo del viso e le sue implicazioni per l'estetica, le rughe e le pieghe nella regione periorale distorcono e alterano la percezione del volto in modo prominente, dando al volto un’apparenza invecchiata e stanca.

Anche se l'invecchiamento cutaneo del viso inizia sulla superficie della pelle, il processo di invecchiamento va ben oltre e coinvolge tutte le strutture facciali, come i muscoli, i legamenti, i cuscinetti adiposi e le strutture ossee.

Per uno sguardo giovane e attraente, l'architettura e la posizione dei cuscinetti adiposi è fondamentale, ma nel tempo i cuscinetti adiposi vengono ridistribuiti, subiscono atrofia e si separano. Oltre a ciò, si verifica un notevole riassorbimento osseo. Tutto ciò si traduce in deflazione e rilassamento della pelle del volto.

Trattare la perdita di volume con filler riempitivo viso

I filler viso riempitivi  contrastano questo processo di invecchiamento cutaneo aggiungendo pienezza alle guance, ripristinando la pelle nella sua posizione originale, addolcendo le pieghe naso-labiali (linee del sorriso), le linee delle marionette (le pieghe che scorrono dall'angolo della bocca al mento) e le guance. La mappatura facciale aiuta a identificare le aree da aumentare, le zone di pericolo e i punti di ingresso rilevanti, oltre a pianificare la strategia generale di iniezione.

Il filler riempitivo viso può essere utilizzato per trattare la perdita di volume, devono essere utilizzati filler di acido ialuronico altamente visco-elastici con una buona capacità volumizzante o idrossiapatite di calcio (CaHA), per una precisa modellatura, o polycaprolactone per la stimolazione del collagene sostenuta ed un aumento del volume. L'uso di cannule a punta smussa si traduce in una procedura di trattamento più atraumatica e più rapida, specialmente quando il filler deve essere posizionato su "distanze maggiori ".

Ci sono limiti a ciò che i filler riempitivi possono fare.  La pelle priva di collagene ed elasticità, come la pelle gravemente danneggiata dal sole, non si solleva.

I cambiamenti legati all'età, come le rughe e la perdita di volume, possono essere trattati facilmente e individualmente con il filler. Un approccio di trattamento del filler riempitivo viso specifico per indicazione mostra quanto siano versatili i filler: applicando la tecnica appropriata, possono essere utilizzati per indicazioni specifiche e delicate riempiendo in modo preciso ed elegante anche le linee più piccole e le rughe.