RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

14 marzo 2018

ACARBOSIO

L'acarbosio fa parte degli Inibitori dell'alfa-glucosidasi i quali ostacolano l'enzima necessario per dividere i disaccaridi in monosaccaridi prima dell'assorbimento da parte dell'intestino.

L'acarbosio può essere combinato con altre classi di farmaci ipoglicemizzanti. Può essere utile in pazienti più anziani adulti con marcate escursioni glicemiche postprandiali.

L'impatto sull'HbA1c è piuttosto modesto.

Deve essere assunto più volte al giorno (immediatamente prima di ogni pasto)

Gli effetti negativi possono essere minimizzati con l'assunzione di dosi iniziali basse e con una lenta titolazione di queste.

Eventuali episodi di ipoglicemia devono essere trattati con glucosio, proprio perché questa classe di farmaci blocca l'assorbimento dei carboidrati come il saccarosio o il fruttosio nell'intestino.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI