RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

14 gennaio 2009

ANTRACE O CARBONCHIO

L'antrace è una malattia infettiva causata dal contatto con le spore di un batterio Gram +, il Bacillus anthracis,
Le spore si sviluppano nel sito d’entrata: cute, polmone, mucosa gastrointestinale
Perciò esistono tre forme di malattia di differente pericolosità:
la forma cutanea ha una letalità del 20%
le forme polmonare e gastrointestinale sono le più pericolose con mortalità superiore all’85% se non trattate
L’antrace non si trasmette da persona a persona, infatti il contagio avviene per inalazione delle spore più che del batterio in fase attiva
La forma di antrace polmonare per essere contratta necessita di un'esposizione molto elevata alle spore del batterio, almeno 8.000-10.000 spore
Per i suoi effetti potenzialmente devastanti viene considerata una delle armi batteriologiche, utilizzabili a scopo bellico o terroristico, più temibili.


Diagnosi
Essendo la malattia rara è necessario sempre un alto indice di sospetto!
I sintomi dell'antrace polmonare, detto anche carbonchio, sono inizialmente molto simili a quelli di un’influenza (febbre, tosse, malessere), ma nel giro di tre, quattro giorni evolvono verso un quadro clinico molto più grave, con distress respiratorio, insufficienza multiorgano, stato di shock, perdita di coscienza e morte entro sette-dieci giorni.

La diagnosi è suggerita da un allargamento del mediastino senza infiltrati polmonari all’Rx ed è confermata dall’emocoltura


Terapia
La ciprofloxacina è di prima scelta ed il protocollo di cura prevede la somministrazione ev di 400 mg ogni 12 h, che dopo il miglioramento del quadro clinico può essere convertita in trattamento orale 500 mg due volte al di
In totale la terapia deve essere attuata per sessanta giorni pr evitare il rischio di spore a germinazione tardiva
Altro antibiotice efficace è la doxiciclina