RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

Visualizzazione post con etichetta P. Mostra tutti i post

15 gennaio 2013

PAZIENTE DEPRESSO, CAUSE

Psichiatriche
Depressione
Grave depressione con sintomi psicotici
Disturbo affettivo bipolare
Disturbo d'ansia
Disturbo post-traumatico da stress
Schizofrenia
Disturbo schizoaffettivo
Demenza
Abuso di sostanze (abuso cronico di alcol)
Disturbo di personalità

Mediche
Ipotiroidismo
Sindrome di Cushing
Ipercalcemia (tumore maligno)
Infezioni (HIV, sifilide)
Sclerosi multipla
Malattia di Parkinson
Farmaci (sedativi, anticonvulsivanti, β-bloccanti)
Lutto.

14 gennaio 2013

PRESSIONE VENOSA GIUGULARE AUMENTATA: CAUSE

Sovraccarico di liquidi

Versamento pericardico

Tamponamento cardiaco

Insufficienza cardiaca destra

Ostruzione della vena cava superiore

Stenosi della tricuspide / rigurgito tricuspidalico  

13 gennaio 2013

PERCORSO DELLA CONDUZIONE ELETTRICA NEL CUORE

Nodo SA
I
Nodo AV
I
Fascio di His
I
Fibre del Purkinje

11 gennaio 2013

POTASSIO, FARMACI CHE NE ELEVANO I LIVELLI EMATICI

Diuretici risparmiatori di potassio

Beta bloccanti

ACEInibitori

FANS

Integratori di potassio

8 gennaio 2013

PROLATTINA, FARMACI CHE NE AUMENTANO I VALORI

Fenotiazine

Butirrofenoni

Metoclopramide

Triciclici

Oppiacei

Estrogeni

28 settembre 2012

PREDNISONE, POSSIBILI INDICAZIONI

Stati allergici (compreso il trattamento adiuvante dell'anafilassi)

Malattie autoimmuni (tra cui il lupus eritematoso sistemico [LES])

Malattie del collagene

Condizioni/malattie dermatologiche

Stati edematosi (compresa la sindrome nefrosica)

Disturbi endocrini

Malattie gastrointestinali

Malattie ematologiche (compresa la porpora trombocitopenia idiopatica [ITP])

Esacerbazioni di sclerosi multipla

Malattie neoplastiche

Malattie oftalmiche

Malattie respiratorie (compresa l'esacerbazione acuta di asma)

Disturbi reumatici (tra cui l'artrite reumatoide)

Trichinosi con coinvolgimento neurologico o del miocardio

Meningite tubercolare

9 settembre 2012

PANCREAS ENDOCRINO: COSA CONTIENE E COSA PRODUCE

Vi sono 5 tipi di cellule all'interno di ciascuna delle isole di Langerhans (che, come sappiamo, costituiscono il pancreas endocrino)

Questi sono costituiti dalle  

cellule α 
sono disposte alla periferia dell'isola, sono piuttosto numerose (15-20% del totale) e secernono glucagone, un ormone che libera glucosio dal glicogeno epatico 

cellule β 
sono le più numerose (65-80%), poste perlopiù centralmente nelle isole e secernono 
insulina il cui ruolo essenziale e' quello di ridurre la glicemia  

cellule δ 
sono rare (3-10%), distribuite uniformemente e secernono 
somatostatina che inibisce il GH, glucagone, insulina, renina, ormoni tiroidei e cortisolo, inoltre la colecistochinina (CCK), la secretina, l' acido cloridrico e la gastrina 

cellule F (o cellule PP) sono molto rare (1-2%) spesso sono quasi tutte raggruppate in una singola zona periferica dell'isola e secernono 
il polipeptide pancreatico (PP) che riduce la motilità intestinale nonché lo svuotamento gastrico   

cellule ε 
sono rarissime (meno dell'1%) e secernono 
grelina, un ormone che stimola l'appetito 

31 agosto 2012

PRODOTTI DEL SANGUE (IN BREVE)

GLOBULI ROSSI CONCENTRATI

Contenuto 
Globuli rossi da cui e' stata rimossa la maggior parte del plasma 

Volume 
1 unità = 250-300 cc 

1 unità aumenta l'ematocrito del 3% 

Indicazioni 
Perdita di sangue acuta o cronica


PIASTRINE

Contenuto 
soltanto piastrine 

Volume 
unq sacca = 50 cc 

Una sacca aumenta il numero di piastrine di 6000 unita'
 
Sei sacche provengono da 6 donatori diversi di sangue 

Indicazioni 
Piastrinopenia con numero di piastrine inferiori a 20000 in paziente che non presenta sanguinamento 
Piastrinopenia con piastrine inferiori a 50000 in paziente con sanguinamento in atto



PLASMA FRESCO CONGELATO

Contenuto 
Fibrinogeno, fattore II, VII, IX, X, XI, XII, XIII e V e VII termolabile 

Volume 
1 unità = 150-250 cc
 
11 g di albumina 
500 mg di fibrinogeno 
0,7-1,0 unità di fattore della coagulazione 

Indicazioni 
coagulazione intravascolare disseminata 
trasfusioni superiori a 10 unità 
malattia epatica, deficit di IgG 

1 unità aumenta il fibrinogeno di 10 mg / dL



FATTORE ANTIEMOFILICO, CRIOPRECIPITATO

Contenuto 
fattore VIII, XIII, von Willebrand, fibrinogeno 

Volume 
1 unità = 10 cc
 
250 mg di fibrinogeno 
80 unità di fattore VIII
 
Indicazioni 
Emofilia A, malattia di von Willebrand, carenza di fibrinogeno

29 agosto 2012

POLMONITE ACQUISITA IN OSPEDALE: FATTORI DI RISCHIO PER SPECIFICI ORGANISMI

Streptococcus pneumoniae ed Haemophilus influenzae 
Aumentato rischio in caso di trauma. 

Staphylococcus aureus 
L'aumento del rischio si verifica in pazienti neurochirurgici ventilati ( trauma cranico chiuso in particolare e coma) 

Pseudomonas aeruginosa 
L'aumento del rischio si verifica nel caso di intubazione prolungata oltre gli 8 giorni, BPCO, antibioticoterapia prolungata 

Acinetobacter spp. 
L'aumento del rischio si verifica in caso di ventilazione prolungata e precedente antibioticoterapia ad ampio spettro. 

Batteri anaerobi 
Rischio aumentato per recente intervento chirurgico addominale, aspirazione.

24 agosto 2012

PAPAYA

Il frutto fresco e maturo della papaia è uno dei frutti con il più alto contenuto di vitamina C.
E' anche un'ottima fonte di vitamina A, beta carotene, luteina, zeaxantina e criptoxantine
Il frutto naturale e' ricco di caroteni noti per proteggere dal cancro del polmone e del cavo orale.
La Papaya è anche ricca di molte vitamine essenziali del complesso B, come l'acido folico, la piridossina (vitamina B-6), la riboflavina e la tiamina (vitamina B-1). Queste vitamine sono dette essenziali, perche' il corpo le richiede da fonti esterne per ricostituire il fabbisogno suo stesso e far giocare ad esse un ruolo fondamentale nel metabolismo.
La papaya contiene inoltre una buona quantità di potassio e calcio.

16 agosto 2012

PROSTATA, SINTOMI OSTRUTTIVI ED IRRITATIVI

Sintomi ostruttivi
difficoltà ad iniziare la minzione
intermittenza dell'emissione del flusso
incompleto  svuotamento della vescica
flusso urinario debole
sforzo nella minzione

Sintomi  irritativi
pollachiuria, cioe' una maggiore frequenza nell'urinare
urgenza, cioe' la necessità di svuotare la vescica non può essere rimandata
nicturia, cioè un aumentato bisogno di urinare durante la notte 
bruciore ad urinare

10 agosto 2012

PORPORA IN BREVE

Si intende per porpora un sanguinamento di vario grado nello strato cutaneo.
Include varie manifestazioni tra cui la presenza di petecchie emorragiche ed ecchimosi, dette volgarmente lividi

Cause
Congenite, ad esempio sindrome di Osler-Weber-Rendu (telangiectasia emorragica ereditaria), malattia. Di Ehlers-Danlos, osteogenesi imperfetta, sindrome di Marfan.

Gravi infezioni (sepsi, meningite, morbillo, febbre tifoide).

Allergiche, ad esempio sindrome di Henoch-Schonlein.

Farmaci, per es steroidi.

Varie, ad esempio porpora senile, scorbuto, cause fittizie

Trombocitopenia da qualsiasi cause (immune, da infiltrazione del midollo, da carenza di vitamina B12 o di acido folico, da mielofibrosi, DIC, porpora trombotica-trombocitopenica / sindrome uremico-emolitica (HUS)).

Esami utili
Esame emocromocitometrico (per ricercare anomalie delle piastrine e presenza di cellule leucemiche o altri segni di infiltrazione).
Prove di coagulazione (per ricercare deficit di fattori della coagulazione, DIC, ecc.)

25 luglio 2012

PRURITO ANO-GENITALE, POSSIBILI CAUSE

Idiopatico

Intertrigo

Psoriasi

Emorroidi

Lichen simplex cronico

Dermatite seborroica

Dermatite da contatto

Candidosi

Tinea

Herpes simplex virus (HSV)

Eritrasma

Da irritanti:
diarrea
perdite vaginali

Lichen sclerosus

Ossiuriasi

Strongiloidiasi

19 luglio 2012

PRIMA DELLA CHEMIOTERAPIA

Inizia il trattamento anticipandolo di 24h. con allopurinolo 

Prescrivi collutori antisettici che vanno somministrati regolarmente 4-5 volte al giorno in combinazione con profilassi a base di sospensione di nistatina, amfotericina o fluconazolo per via orale)

Assicura una adeguata idratazione che preveda un introito di 3L / giorno di liquidi

Somministra un antiemetico prima della chemioterapia, ed ad intervalli regolari durante il trattamento con la chemioterapia. 
Regimi appropriati possono includere ondansetron 4-8mg ev. o per os due volte al di o metoclopramide 10-20mg ev. o per os più desametasone 2-4mg ev. o per os ogni 4-8 ore

Il rasburicase (FASTURTEC) viene usato se vi è un elevato rischio di sindrome da lisi tumorale (200 mcg / kg ev. al di per 5-7 giorni)

11 luglio 2012

PREDIABETE, RISCHIO

I soggetti con alterata glicemia a digiuno e ridotta tolleranza glicidica sono a rischio di sviluppare un diabete di tipo 2 nel 40% dei casi per i prossimi 5 anni

7 luglio 2012

PROSOPAGNOSIA

Incapacita' di riconoscere i volti

PERSEVERAZIONE

Operazione mentale, linguaggio o comportamento portati avanti oltre la loro adeguatezza

4 luglio 2012

POLIARTERITE NODOSA ED ALTRE VASCULITI SISTEMICHE, TRATTAMENTO E PROGNOSI

Alte dosi di steroidi e ciclofosfamide determinano una remissione nel 90% dei casi. 
La percentuale di ricadute arriva fino al 40%.
 
La sopravvivenza della malattia a 5 anni se non trattata è del 15% 
L'exitus sopravviene per insufficienza renale progressiva o complicazioni gastrointestinali. 

La morbilita' e mortalità nella sindrome di Churg-Strauss e' dovuta principalmente ad asma grave, insufficienza cardiaca, ed a complicanze gastrointestinali. 
La prognosi è simile a poliarterite nodosa.

PERDITA IMPROVVISA DELLA VISTA, CAUSE

Occlusione dell'arteria centrale della retina

Occlusione della vena centrale della retina

Arterite temporale o arterite a cellule giganti

Emorragia del vitreo

Distacco di retina

Neurite ottica

Altre cause
degenerazione maculare senile
glaucoma
atrofia del nervo ottico
farmaci quali metanolo e chinino

PARAPARESI SPASTICA, CAUSE


Infiammazioni: demielinizzazione, mielite trasversa (post-infettiva, ad esempio infezioni virali, Mycoplasma), vasculiti, sarcoidosi, LES 

Infezioni: epidurale ascesso, ascesso tubercolare, HIV, HTLV-1 (paraparesi spastica tropicale), sifilide 

Traumi: fratture vertebrali / lussazione, protrusione discale (di solito spontanea e non traumatica) 

Tumori: metastasi vertebrali, tumori del midollo intrinseci (ependimoma, glioma, metastasi), tumori estrinseci (neurofibroma, meningioma), meningioma parasigittale 

Metaboliche: carenza di vitamina B12 (degenerazione combinata subacuta) 

Degenerative: della colonna vertebrale (spondilosi con compressione del midollo), nel midollo: malattia del motoneurone 

Congenite: paraparesi spastica ereditaria, atassia di Friedreich 

Altre cause: siringomielia, paraparesi flaccida, polineuropatie,  miopatie, sindrome dell'arteria spinale anteriore (infarto del midollo spinale).