RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

16 maggio 2018

Endocardite trombotica non-infettiva o endocardite marantica

Prende il nome da “marantikos” che in greco vuol dire deperimento

Le vegetazioni non infettive si possono impiantare sulle valvole cardiache in prevalenza delle sezioni sinistre e possono embolizzare

Tali vegetazioni, se di maggiori dimensioni, possono essere identificate per mezzo dell’ecocardiografia (se di dimensioni superiori a 5 millimetri)

L’endocardite si presenta in caso di
-adenocarcinomi mucinosi del pancreas, del polmone e del tratto gastrointestinale superiore
-altre neoplasie maligne, ad esempio della vescica, del polmone, cosí come i linfomi
-associazione a tendenza trombotica e microtrombi periferici nei piccoli vasi nella sindrome da distress respiratorio nell’adulto

Nei casi di malattia neplastica può essere associata una tromboflebite migrante, una coagulazione intravascolare disseminata, un'anemia emolitica microangiopatica. 

Spesso la condizione viene scoperta soltanto post mortem.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI