RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

1 marzo 2018

Ischemia cardiaca silente

È un’angina senza dolore, per cui non viene riconosciuta dal paziente
Si verifica spesso durante le prime ore del mattino
Il 90% degli attacchi di angina può essere silente

Quando si verifica
Gli episodi di ischemia cardiaca silente possono insorgere sotto sforzo, possono essere a soglia variabile, possono manifestarsi in pazienti con pregresso infarto del miocardio, in pazienti sopravvissuti ad arresto cardiaco, in pazienti sottoposti a trapianto cardiaco ed in pazienti sottoposti a rivascolarizzazione

Qual é il meccanismo per cui si verifica?
L’esatto meccanismo dell'ischemia silente è sconosciuto, ma le possibili spiegazioni includono una disfunzione autonomica, una elevata soglia o una produzione di quantità eccessive di endorfine

Diagnosi
ECG secondo Holter: transitorio sottoslivellamento del tratto ST che persiste per almeno 1 minuto

Prognosi
è associata ad un aumento del rischio di eventi sfavorevoli, come l'infarto del miocardio. Puó risultare in problemi della contrattilitá

Trattamento
nitrati e calcioantagonisti; ev.te intervento di rivascolarizzazione

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI