RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

6 marzo 2018

IPERURICEMIA

L'iperuricemia può essere definita come un aumento dell'acido urico del siero superiore a 7,0 mg/dl negli uomini o superiore a 6,0 mg/dl nelle femmine.

L'età è un fattore di rischio importante nella crescente incidenza di iperuricemia e di gotta.
Le donne diventano iperuricemiche in età avanzata rispetto agli uomini a causa dell'effetto uricosurico degli estrogeni.
La maggior parte delle persone con iperuricemia sono asintomatiche e rimarranno così; tuttavia, il 20% di quelli con l'acido urico del siero superiore a 9 mg/dl svilupperà gotta in 5 anni
L’ iperuricemia è fortemente associata a gotta, obesità, diabete, ipertensione e malattia cardiovascolare ma non è stato dimostrato che essa sia la causa di qualsiasi di queste condizioni.

Iperuricemia asintomatica
Il laboratorio evidenzia acido urico nel siero elevato senza malattia clinica
Una sovraproduzione di acido urico rappresenta una minoranza di casi di iperuricemia. La maggior parte dei casi sono dovuti a riduzione della clearance renale di acido urico e di elevato consumo di purina dietetica.

Valutazione
L'individuazione dell’iperuricemia dovrebbe richiamare una valutazione approfondita delle potenziali cause e delle malattie correlate.
Se non c'è alcuna evidenza clinica di gotta, calcolosi renale o insufficienza renale acuta, il paziente può affermare di avere iperuricemia asintomatica. 
Le possibili cause di acido urico elevato sono neoplasie, insufficienza renale, tossine, tossicità del cavo ed abusi dietetici. Se una storia attenta e l'esame fisico non rivela un'evidente causa di iperuricemia persistente, può essere considerata una raccolta delle urine delle 24 ore per acido urico e creatinina. 
I pazienti con escrezione urinaria di acido urico superiore ad 800 mg/24 ora rischiano di essere iperproduttori di acido urico e dovrebbe essere studiati più a fondo per la causa fondamentale della loro iperuricemia.

Prove di laboratorio
Emocromo con conta differenziale
Rapporto azotemia /creatinina
Analisi delle urine
Profilo lipidico
Considerare la raccolta delle urine delle 24 ore per acido urico.

Trattamento
Nessuna terapia specifica è indicata per la maggior parte dei pazienti con iperuricemia asintomatica.
Lo stile di vita e le modificazioni dietetiche sono sempre consigliabili.

Terapia nonfarmacologica
Perdita di peso
Riduzione della assunzione di alcol, soprattutto birra
Riduzione del consumo di alimenti noti per essere ad alto contenuto di purine come: 
carni rosse
carni di organi
bibite ad alta percentuale di fruttosio.


Considerazioni importanti
La ricerca suggerisce che potrebbe esserci una relazione causale tra iperuricemia e ipertensione iniziale.
Alti livelli di acido urico del siero possono giustificare un trattamento anche senza sintomi.
I pazienti con una storia familiare di gotta e di iperuricemia dovrebbero essere seguiti molto attentamente per il possibile sviluppo di un’artrite gottosa. -

I pazienti con iperuricemia e gotta devono essere trattati con farmaci che abbassano gli urati
La presenza di tofi gottosi o artrite dovuti alla gotta sono le indicazioni assolute per una terapia che riduca gli urati
Vi sono prove che suggeriscono che il trattamento dell'iperuricemia rallenta la progressione della malattia renale cronica in pazienti senza gotta.
Studi recenti hanno suggerito che l’uso di allopurinolo è associata con una riduzione del rischio di infarto miocardico ed una riduzione della mortalità per tutte le cause.
Questi studi preliminari hanno suscitato un rinnovato interesse della ricerca per valutare gli effetti del trattamento dell'iperuricemia asintomatica, nella speranza di migliorare molte malattia associate ad alti livelli di acido urico sierico.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI