RICERCA TRA GLI OLTRE 10MILA ARGOMENTI

17 gennaio 2008

ASCITE

Raccolta di liquido libero nella cavita' addominale

Cause

Epatiche (80 % dei casi)
Cirrosi epatica
Tumori epatici

Gastrointestinali
Malassorbimento
Pancreatite
Ascite biliare

Neoplastiche
Carcinomatosi metastatica da tumore addominale o pelvico (es: carcinoma dell'ovaio, pancreas, stomaco, fegato, colon-retto, mammella, utero, linfoma)

Cardiache
Insufficienza cardiaca congestizia
Pericardite costrittiva
Insufficienza tricuspidalica

Renali
Sindrome nefrosica
Correlata alla dialisi

Peritonite
Tubercolare
Batterica spontanea

Ostruzione venosa
Sindrome di Budd-Chiari
Ostruzione della vena porta
Ostruzione della vena cava

Mixedema


Diagnosi
Ecografia e TAC addominale: permettono molto frequentemente la diagnosi eziologica distiguendo tra cause portali e non portali di ascite per es. trombosi delle vene epatiche (sindrome di Budd-Chiari) o della porta, linfoadenopatie e masse del mesentere o del fegato, ovaie e pancreas
Paracentesi: permette di eseguire l'esame chimico-fisico del liquido
Ecocardiogramma: permette di confermare il sospetto di ascite cardiaca


Ricorda le cause di ascite in base al tipo di liquido ascitico:

Emorragico: neoplasia, pancreatite acuta, rottura di gravidanza ectopica, trauma addominale

Chiloso: ostruzione del dotto linfatico principale per es: da carcinoma, presenza di chilomicroni

Paglierino: neoplasia, tubercolosi, peritonite spontanea, ostruzione delle vene epatiche, pancreatite cronica, insufficienza cardiaca congestizia, sindrome di Meigs, sindrome nefrosica.


Ascite maligna (vedi)
Ricorda che l'unica forma di ascite maligna che migliora con terapia chirurgica e chemioterapia é quella da cr. ovarico
La prognosi dell'ascite maligna é povera con sopravvivenza a 6 mesi del 10%


Trattamento
Ricorda che il trattamento dell’ascite migliora i fastidi causati al paz. ma non prolunga la vita
Il trattamento si basa essenzialmente su:
restrizione di sodio e acquadiuretici (spironolattone e furosemide)
paracentesi associata ad infusioni di albumina (6-8 gr./litro di ascite rimossa)
shunt peritoneo-giugulare oppure TIPS (vedi)