RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

24 novembre 2017

Proteinuria, come arrivare alle cause

In una persona normale e sana, l'urina non contiene proteine o ne contiene solo tracce, di cui principalmente albumina (un terzo delle proteine nelle urine normali) e globuline provenienti dal plasma

Normalmente, i glomeruli impediscono il passaggio di proteine dal sangue al filtrato glomerulare.

Tuttavia, in condizioni patologiche le proteine compaiono nelle urine, con presenza di albumina più prontamente filtrata delle globuline.


L'utilità clinica dell’esame della proteinuria mediante striscetta reattiva include:

test di screening, ogni volta che l'analisi delle urine viene eseguita come parte di un esame fisico sistematico

Workup di gravidanza

Valutazione della proteinuria nei pazienti diabetici (la raccolta delle urine delle 24 ore é necessaria per la valutazione della microalbuminuria)

Valutazione  della funzione del rene


I risultati della presenza di proteine nell’urina dovrebbero sempre essere interpretati in combinazione con il peso specifico ed il pH urinario


È una prova che rileva la presenza di una grande quantità di proteine nelle urine (superiore a 300 mg / 24 ore) ma non é efficace per le piccole quantitá


N.b.L’aumento concomitante di leucociti che accompagna la proteinuria è indicativa di infezione nel tratto urinario, e, un numero elevato di leucociti ed eritrociti è indicativo di malattia infiammatoria non infettiva del glomerulo


La proteinuria è principalmente di tre tipi:

Proteinuria transitoria
Si presenta in 4-7% della popolazione in genere su un singolo esame e si risolve da esami successivi in quasi tutti i pazienti
Si osserva dopo esercizio intenso o grave stress

Proteinuria ortostatica
Si verifica nel 2-5% degli adolescenti, ma è insolita nei soggetti al disopra di 30 anni
L'escrezione di proteine di un paziente è maggiore in posizione verticale, ma é normale quando il paziente è sdraiato

Proteinuria persistente
Riflette la sottostante malattia renale o malattia sistemica


Test di laboratorio da considerare in caso di proteinuria

Anticorpi anti membrana basale glomerulare

aminoacidi ematici e urinari

Creatinina dell'urina e del sangue

Elettroliti del sangue e delle urine

Azoto ureico nel sangue e nelle urine

Acido urico nel Sangue e nelle urine

Immunofissazione delle proteine del sangue

Emocromo completo

Microalbumina (raccolta dell'urina di 24 ore)

Elettroforesi delle proteine del siero

Urinocoltura

Osmolalità delle urine



Risultati

I valori dello stick delle urine possono essere

negativi (nessuna presenza)

tracce

1 +

2 +

3 +

4 +


Ciascuno dei seguenti risultati equivalgono alle seguenti concentrazioni di proteine nelle urine:

Valore in mg/dL

Tracce = 5-15

1 + = 30

2+ = 100

3+ = 300

4 + gteq.gif1000



Condizioni associate a proteinuria

Danno glomerulare

Glomerulonephropathy primario

Malattia minima del cambiamento

Glomerulonefrite membranosa idiopatica

Glomerulonefrite segmentale focale

Glomerulonefrite membranoproliferativa

Nefropatia da IgA

Glomerulonefropatia secondaria

Sindrome nefrosica

Lupus eritmatoso sistematico (SLE)

Ipertensione maligna

Amiloidosi

Diabete mellito

Rene policistico

Rigetto di trapianto renale

Infezione

HIV

Epatite B

Epatite C

malattia da ststreptococco

Sifilide

Malaria

Endocardite infettiva

Linfoma

Cancro
dei polmoni
del tratto gastrointestinale

Diminuito riassorbimento tubulare

Cistinosi

Sindrome di Fanconi

Nephrosclerosis ipertensiva

Nefrite interstiziale

Pielonefrite acuta e cronica

Malattia dei tubuli renali

Nefropatia da acido urico

Morbo di Wilson

Insufficienza cardiaca congestizia

Iperproteinemia

Mieloma multiplo

Linfoma maligno

Macroglobulinemia di Waldenström

Condizioni non renali ("proteinuria funzionale")

Infezione acuta

Pre-eclampsia/eclampsia

Setticemia

Leucemia

Disturbi ematologici per es la malattia a cellule falciformi

Ipertiroidismo

Ipertensione

Lesioni del SNC

Epatite

Trauma

Avvelenamenti da:
Essenza di trementina
Fosforo
Mercurio
Oro
Piombo
Fenolo
Oppiacei

Ossalosi

Febbre e disidratazione

Stress

Allergie alimentari non-IgE

Periodo premestruale ed immediatamente dopo tale periodo

Esercizio fisico intenso

Esposizione al freddo

Ematuria (proteina presente nei globuli rossi)

Emoglobinuria

Mioglobinuria

Farmaci

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI