RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

16 settembre 2017

Stato mentale alterato, primi provvedimenti

Tutti i pazienti con cambiamenti acuti e persistenti dello stato mentale richiedono l'ammissione in Ospedale

Tratta un'ev.le perdita della pervietà delle vie aeree
Accesso endovenoso, ossigeno supplementare, monitoraggio cardiaco
Immobilizzazione della colonna vertebrale se vi é sospetto di trauma

Fai un esame neurologico semplice (pupille, movimento degli arti, Glasgow Coma Score)


Considera sempre le cause reversibili:
Ipoglicemia (controllo del glucosio, soministra destrosio)
L'uso empirico del destrosio non dovrebbe essere negato o ritardato se il Dextrostix non è disponibile
Destrosio: 1 – 2 mL/kg di D50W (pediatria: 2 – 4 mL/kg D25W) IV

Overdose da oppiacei (prova di naloxone)
Naloxone: 0,01 – 0,1 mg/kg EV/IM/SC/ET(endotracheale)

Carenza di tiamina
Tiamina: 100mg IM o 100 mg in 1.000 mL di liquidi per infusione

Prendi in considerazione un trattamento empirico con antibiotici in pazienti con febbre o eziologia poco chiara
Antibiotici ad ampio spettro con buona penetrazione nel liquido cefalorachidiano come ceftriaxone e vancomicina
Ceftriaxone: 2g ev. ogni 12 – 24 h
Vancomicina: 1g ev. ogni 12h

Prendi in considerazione di eseguire una TAC nei pazienti con eziologia poco chiara o anomalie neurologiche, e nel sospetto di ipertensione endocranica
Mannitolo: 0,5 – 1 g/kg e.v.

In caso di agitazione, ma con cautela:
Diazepam: 0,1 – 0,3 mg/kg IV (max 10 mg/dose) ogni10 – 15min × 3 dosi lentamente!

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI