RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

12 giugno 2017

Dosaggio delle catecolamine urinarie

Le catecolamine sono un gruppo di neurotrasmettitori e/o ormoni prodotti dalle cellule cromaffini della midollare surrenale ma anche presenti nel cervello e nelle terminazioni nervose simpatiche.


Esse comprendono:

epinefrina

noradrenalina

dopamina


I metaboliti di queste sostanze includono:

metanefrina

normetanefrina

acido vanilmandelico (VMA)

acido omovanillico (HVA)


Clinica

L'utilità clinica del dosaggio urinario delle 24 ore delle catecolamine include:

Valutazione della funzione adrenomidollare

Aiuto nella diagnosi di:

Feocromocitoma
Neuroblastoma
Ganglioneuroma
Disautonomia

Monitoraggio della efficacia del trattamento nelle condizioni di cui sopra

Valutazione degli episodi di ipertesione acuta ed ipertensione di origine sconosciuta

Screening per il feocromocitoma tra membri delle famiglie con un pattern ereditario autosomico dominante per:
malattia di Hippel von Lindau
neoplasia endocrina multipla (uomini) tipo-2


Il Feocromocitoma è un tumore secernente catecolamine che origina dalle cellule cromaffini e può presentarsi clinicamente con:

Mal di testa (pulsante, 90%)
Diaforesi (69%)
Palpitazioni (73%)
Ansia
Macchie Café au lait
Costipazione
Dolore epigastrico
Febbre
Iperglicemia
Ipertensione (parossistica nel 50% dei casi)
Ipertensione (posturale)
Retinopatia ipertensiva
Nausea
Neurofibromi
Pallore
Tachiaritmie
Tremore
Debolezza
Perdita di peso

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI