RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

11 maggio 2017

Fibrosi polmonare, cause

La fibrosi polmonare idiopatica (IPF) ad eziologia sconosciuta, è caratterizzata da una prognosi sfavorevole e da assenza di un trattamento efficace.

Alcune forme di fibrosi polmonare possono essere attribuite all'esposizione a radiazioni o ad inalazione di materiali nocivi quali silice, amianto e polvere di carbone.

Condizioni polmonari che possono causare fibrosi polmonare comprendono anche polmonite, atelettasia, cancro delle cellule alveolari, edema polmonare e chirurgia polmonare o traumi.

Cause non polmonari includono malattia neuromuscolari come sindrome Guillain-Barré, sclerosi laterale amiotrofica, miastenia grave e distrofia muscolare.

Circa un terzo dei pazienti può evidenziare un iniziale episodio di dispnea per una malattia respiratoria virale.

Le deformità delle ossa, come la spondilite anchilosante e la scoliosi possono causare fibrosi polmonare.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI