RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

15 aprile 2017

GONORREA, SINTOMI E SEGNI

Nei maschi: emissione di liquido purulento dall'uretra con disuria, che appare 2-7 giorni dopo l'esposizione

Se l'infezione é a livello rettale vi puó essere emissione purulenta, tenesmo e prurito anorettale oppure l'infezione può essere asintomatica.


Nelle femmine: l'iniziale uretrite o cervicite può verificarsi un paio di giorni dopo l'esposizione, e frequentemente é lieve.
Le infezioni possono essere asintomatiche o non possono produrre sintomi riconoscibili fino a che non si sono verificate le complicanze.
In circa il 20% dei casi un'invasione uterina si verifica dopo il periodo mestruale con segni e sintomi di endometrite, salpingite o peritonite pelvica.
La paziente può avere emissione  purulenta o presenza di ghiandole di Skene o di Bartolini infiammate .
La presentazione classica della malattia infiammatoria pelvica acuta gonococcica è febbre, dolorabilitá addominale e annessiale e spesso assenza di secrezione purulenta. L'esame fisico può essere normale se la paziente é asintomatica.

L'infezione gonococcica disseminata può manifestarsi con lesioni cutanee  petecchiali pustolose acrali, poliartralgia asimmetrica, tenosinovite o  artrite settica oligoarticolare
L'infezione è complicata occasionalmente da periepatite e raramente da endocardite o meningite.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI