RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

19 marzo 2017

OSSIMETRIA (in breve)

Misura il livello di saturazione dell'ossigeno nel sangue arterioso del paziente in maniera semplice ed incruenta
Risulta utile soprattutto nei pazienti ipossiemici per valutare la risposta alla terapia

Viene utilizzata nei pazienti con inufficienza respiratoria (ad es. polmonite, insufficienza cardiaca, bronchite cronica, enfisema, asma bronchiale ecc.)

Un sensore è collegato al dito della mano o del piede o all'orecchio del paziente mediante un clip


Valori normali: 94-100%
Se la saturazione di O2 rilevata é > 90% l'ossigenazione del paz. può considerarsi adeguata


Ricorda
Una sat. di O2 del 90 % corrisponde al 60% di PaO2

Una sat. diO2 dell’80 % corrisponde al 50 % di PaO2

Una sat. di O2 del 70 % corrisponde al 40% di PaO2


Il movimento, la pulizia dell'unghia, il polso debole possono influenzarne la precisione.













































RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI