RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

2 febbraio 2017

Bronchite acuta, alcune considerazioni sulla terapia

Considerazioni riguardanti gli antibiotici
Solitamente la bronchite acuta non dovrebbe essere trattata con antibiotici
Infatti la maggior parte degli studi che hanno esaminato l'efficacia degli antibiotici in caso di bronchite acuta hanno dimostrato poca differenza nei risultati tra trattamento con o senza antibiotici.

Gli antibiotici dovrebbero essere usati certamente se viene identificata una causa trattabile (per es. la pertosse)

In pazienti con bronchite acuta da causa batterica sospetta, l'azitromicina tende ad essere più efficace in termini di minore incidenza di fallimento del trattamento e di eventi avversi rispetto all'amoxicillina o all'amoxicillina-acido clavulanico

La Doxiciclina potrebbe essere utile se si sospettano Moraxella, Chlamydia o Mycoplasma

I Chinolonici dovrebbero essere usati per infezioni più gravi o in anziani o in pazienti con comorbidità multiple

Controindicazioni
Doxiciclina e chinoloni non dovrebbero essere usati durante la gravidanza o nei bambini.


Nel caso in cui si sospetti l'influenza, potrebbe essere ragionevole il trattamento con appropriati farmaci antivirali (oseltamivir o zanamavir) nei casi appropriati
Se l'influenza è altamente sospetta e l'inizio dei sintomi è inferiore a 48 ore oseltamivir (Tamiflu) o zanamivir (Relenza) potrebbero essere usati

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI