RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

17 ottobre 2016

Angina instabile, angina a riposo, angina di Prinzmetal, trattamento

-O2 tramite occhiali nasali o maschera

-Aspirina non protetta, da 160 a 325 mg. per os (l'aspirina riduce del 50% l'incidenza di IMA e morte

-Nitroglicerina transdermica. Essa puó essere usata soprattutto se il paziente non presenta dolore, altrimenti dovrá essere usata per infusione endovenosa alla frequenza di 10 mg. al minuto

-Betabloccanti, ad es. metoprololo 25 mg. per os, a meno che controindicato (frequenza cardiaca di meno di 60 bpm. , blocco atrioventricolare, asma bronchiale grave o bpco)

-Morfina 2-3 mg. e.v. ogni 5-10 min. (L'uso della morfina é stato ridotto negli ultimi tempi a causa degli effetti non positivi sul miglioramento del paziente)

-Anti coagulazione mediante eparina a basso peso molecolare (enoxaparina, 1 mg. pro Kg. ogni 12 ore

-Ricovero in Unità Coronarica con ECG, enzimi cardiaci per escludere un IMA, al piú presto

-Se si verifica un IMA ed il dolore continua, nonostante il trattamento medico o trombolitico, sará presa in considerazione un'angioplastica

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI