RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

29 maggio 2016

ACARBOSIO, INFORMAZIONI UTILI

Meccanismo di azione degli inibitori dell'alfa-glucosidasi
sono inibitori competitivi delle alfa-glucosidasi a livelli dell'orletto a spazzola intestinale
Riducono quindi la scissione dei carboidrati e l'assorbimento di glucosio

Acarbose riduce la glicemia plasmatica post-prandiale e la risposta all'insulina
L' assorbimento sistemico del farmaco é molto scarso


Uso ed efficacia
Migliorato controllo glicemico nel DM di tipo2 versus placebo indipendentemente dal trattamento con qualsiasi altro agente (inclusi insulina)

Acarbosio piú metformina o sulfoniluree lavora meglio dei singoli agenti da soli
Acarbosio risulta additivo se associato alle sulfoniluree
La riduzione di HbA1c con acarbose 100mg t.i.d. per os é simile a quella che si ottiene con metformina 850mg p.o b.i.d
Acarbosio 100mg tid riduce il rischio di sviluppare DM2 franco in circa il 25% dei pazienti con alterata tolleranza al glucosio


Dosaggio
Inizia con 25mg (con il primo boccone del pasto) per os tre volte al di per la maggior parte dei pazienti
La dose piena è di 50-300mg al giorno per os suddivisi (max. 100 mg all'inizio di ogni pasto)

Puó essere utilizzato in combinazione con sulfoniluree e/o insulina

Ricorda che
Inibisce l'assorbimento di metformina (ció purtroppo é un problema in caso di terapia di combinazione)


Effetti collaterali
Principalmente gastrointestinali, dovuti all'aumentato carico di carboidrati consegnato al colon

Dose-dipendente: flatulenza, crampi, distensione addominale, borborigmi, diarrea

Questi sintomi di solito si riducono con il tempo

Può ridurre l'assorbimento intestinale del ferro, il che conduce ad anemia in alcuni casi

Lieve innalzamento degli enzimi epatici è stato segnalato occasionalmente nel trattamento con acarbosio

Lieve rischio di ipoglicemia quando utilizzato con insulina o solfoniluree

Acarbosio riduce la biodisponibilità di metformina

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI