RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

13 marzo 2016

ACETILCISTEINA, ANTIDOTO

Viene utilizzata come antidoto perché protegge dall'epatotossicità indotta da sovradosaggio di paracetamolo.
Infatti producendo cisteina precursore del glutatione, mantiene o ripristina la concentrazione epatica di glutatione, che inattiva il metabolita intermedio del paracetamolo considerato essere epatotossico

Viene parzialmente metabolizzata dal fegato

É escreta per il 22% attraverso il rene

Emivita: 5,6 ore nell'adulto e 11 ore nel neonato


Effetti avversi
puó aggravare la nausea ed il vomito dovuti al sovradosaggio del paracetamolo
occasionalmente puó causare:
prurito, rash, orticaria, reazioni anafilattoidi
ridotta funzione cardiaca, variazioni ECGrafiche
stato epilettico
broncospasmo, distress respiratorio
febbre

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI