RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

2 gennaio 2016

SORAFENIB

Sorafenib (sviluppato e commercializzato in collaborazione da Bayer e Onyx Pharmaceuticals come Nexavar) é una piccola molecola inibitrice delle chinasi sia intracellulari che della superficie delle cellule, coinvolte nella proliferazione tumorale e nell'angiogenesi.

É stato approvato per il trattamento del:
-cancro primitivo del rene (carcinoma a cellule renali avanzato) 
-cancro primitivo avanzato del fegato (carcinoma epatocellulare) e 
-carcinoma avanzato della tiroide resistente dello iodio radioattivo.

Sorafenib è inoltre sotto studio per il trattamento del melanoma localmente non resecabile e metastatico.

Sorafenib è ben tollerato, con tossicità di tipo comune quali eruzione cutanea, diarrea, reazione cutanea mano-piede, affaticamento ed ipertensione, quando somministrato come dose standard di 400 mg.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI