RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

2 gennaio 2016

SANGUINAMENTI GASTROINTESTINALI SUPERIORI, CAUSE

-Malattia ulcerosa peptica (dal 35% al 50%)

-Erosioni gastroduodenali (dall'8% al 15%)

-Esofagite (dal 5% al 15%)

-Varici (dal 5 al 14%)

-Rotture di Mallory-Weiss (15%)

-Malformazioni vascolari, compreso le lesioni di Dieulafoy (5%) e le fistole aortoenteriche.
Le lesioni di Dieulafoy sono vasi sottomucosi aberranti più comunemente osservati nello stomaco o nell'intestino tenue, che erodono la mucosa e causano un'emorragia in assenza di un'ulcera.

-Altre condizioni (quali ad es., neoplasie maligne, coagulopatie) costituiscono la parte rimanente delle cause.


-I sanguinamenti gastrointestinali superiori causati da lesioni maligne sono solitamente cronici e di basso livello e solo raramente portano ad emorragia acuta


Ricorda che nella maggior parte dei pazienti, le probabili cause del sanguinamento possono essere accertate attraverso una buona anamnesi ed un esame fisico.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI