RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

16 dicembre 2015

MINZIONE, DISTURBI

Il meccanismo della minzione (e quindi la consapevolezza della necessità di svuotare l'urina in seguito all'avvenuto riempimento della vescica , il posticipare la minzione fino a quando non è conveniente e la capacità di svuotare la vescica volontariamente) è controllato: 

1) dal muscolo detrusore della vescica (muscolo liscio innervato principalmente dal sistema nervoso parasimpatico)
 e
2) dallo sfintere esterno (innervato dal sistema nervoso simpatico).


Durante la minzione 
lo stimolo parasimpatico permette al muscolo detrusore di contrarsi 
mentre il ridotto tono simpatico permette allo sfintere esterno di rilassarsi.


I disturbi della minzione possono verificarsi:

per cause locali a carico della vescica o dell'uretra
o
per disturbi del loro controllo nervoso.


Tali disturbi includono:
enuresi notturna
incontinenza urinaria
ritenzione urinaria


I termini 'vescica neurogena' e 'vescica neuropatica' sono usati liberamente per descrivere qualsiasi disfunzione della vescica derivanti da disturbi neurologici

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI