RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

2 novembre 2015

IPERURICEMIA, ALCUNI CONSIGLI SULLA DIETA E SULLO STILE DI VITA

-iperuricemia di lieve entità ed asintomatica in assenza di fattori di rischio cardiovascolare non richiede trattamento farmacologico

-riduci l″assunzione di alimenti ad alto contenuto di purine come ad es. animelle di vitello, fegato, rognone, cervella, acciughe, sardine, aringhe, crostacei)

-ricorda che l'assunzione di una dieta a basso contenuto calorico negli uomini obesi diminuisce i livelli di acido urico di 1,7 mg / dL

-assumi vitamina C in quantità sufficiente

-assicura un adeguato apporto idrico

-limita il consumo di alcol (in particolare birra) e di fruttosio

-evita l'obesità

-evita farmaci quali diuretici, etambutolo, acido nicotinico


Alimenti da preferire: alimenti che contengono un basso contenuto di purine.
Tra questi ricordiamo: latte e derivati come formaggi (quali ad es. mozzarella, ricotta e scamorza) uova, pasta, riso, , verdure come barbabietole patate, pomodori, rape, insalata e indivia, e frutta come albicocche mele, pesche, pere e ciliegie, caffè anche decaffeinato


Ricorda che in caso di insufficienza renale è conveniente trattare farmacologicamente l'iperuricemia che può essere un fattore di progressione della nefropatia

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI