RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

15 novembre 2015

ACE INIBITORI E SCOMPENSO CARDIACO

Riducono l'angiotensina II

Aumentano la concentrazione plasmatica di bradichinine, ossido nitrico e prostaglandine riducendo l'attivazione del sistema nervoso adrenergico

Riducono i sintomi e rallentano la progressione dello scompenso

Ne risulterebbe un aumento della sopravvivenza

Riducono quindi in definitiva la morbilitá e la mortalitá

Alcuni di essi tra i quali il Ramipril sembrano prevenire infarto del miocardio, ictus e morte in pazienti con patologie vascolari

Alcuni di essi tra i quali Captopril e Ramipril riducono la progressione dell'insufficienza renale
Si ricordi che essi raggiungono il massimo effetto in 4-12 settimane

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI