RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

22 maggio 2015

Prove di funzionalità tiroidea: quando è utile chiederle

Lo screening può essere appropriato nelle persone a più alto rischio di sviluppare disfunzione tiroidea


Uno screening e un'ulteriore sorveglianza dovrebbe essere considerati in pazienti: 

-con un gozzo

-che hanno subito chirurgia o radioterapia a carico della tiroide

-che hanno malattia ipotalamica o ipofisaria, chirurgia o irradiazione

-con diabete mellito di tipo 1

-con morbo di Addison

-con un  consanguineo affetto da malattie autoimmuni della tiroide

-con vitiligine

-con anemia perniciosa

-con leucotrichia (presenza di capelli prematuramente grigi)

-con disturbi psichiatrici

-che ricevono farmaci e composti contenenti iodio (amiodarone cloridrato, agenti di radiocontrasto, espettoranti contenenti ioduro di potassio, integratori alimentari a base di kelp, alfa interferone e inibitori della  tirosin-chinasi, in particolare il sunitinib).

-con sindrome di Down o di Turner.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI