RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

12 gennaio 2015

Memory foam ottimo contro l’emicrania

Il cuscino è importante almeno quanto il materasso
La qualità del materasso è certamente uno dei fattori primari da considerare quando alcuni dolori/reumatismi iniziano a divenire cronici. Ma anche il cuscino può fare la sua parte. L’emicrania è ricorrente ed il dolore al collo insopportabile? Si tratta probabilmente di cattiva postura. Talvolta, cuscini troppo rigidi o eccessivamente morbidi, inducono ad assumere posizioni innaturali, favorendo abitudini posturali sbagliate. E’ dunque deducibile, che la scelta del cuscino sia tanto importante quanto quella del materasso, essendo il collo un vettore, imprescindibilmente connesso alla schiena da muscoli, nervi e struttura scheletrica.

Riposare nel modo giusto
Riposare nel modo giusto, specialmente durante le ore notturne, è di fondamentale importanza per il nostro organismo. Il sonno infatti, rigenera la mente ed il fisico, preparandoli ad affrontare nuove sfide quotidiane. E’ noto che il corpo, qualora si verifichi uno scompenso di sonno prolungato, risponda con dei segnali ben precisi, facilmente confondibili con i sintomi tipici di altri disturbi cognitivi. Non è detto che addormentarsi di colpo ad esempio, sia un buon segno. Studi recenti dimostrano che proprio quest’ atteggiamento, stia ad indicare il cattivo riposo di un individuo adulto, dovuto il più delle volte ad errori posturali.

Il cuscino memory foam
Oggi in commercio vi sono cuscini realizzati nei materiali più disparati, come il lattice, la gommapiuma, l’acqua o il memory foam. Quest’ultimo ad esempio, possiede tutte quelle caratteristiche indicate come fondamentali dagli ortopedici: consistenza e deformabilità, in modo tale da imprimere la sagoma dell’individuo ed adeguarsi al suo peso, così come alle sue proporzioni. “Inoltre - sostiene il dott. Balletta di Materassi Made in Italy - le note proprietà anallergiche che contraddistinguono i cuscini memoy foam, li rendono ideali per i soggetti allergici, intolleranti o in generale, individui affetti da problemi respiratori anche gravi”.

Secondo diversi esperti del settore, questa particolare tipologia di guanciale, mantenendo impresso il profilo del collo, consentirebbe infatti di appoggiare sia le spalle che il cranio correttamente, seguendo l’andamento naturale della colonna vertebrale.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI