RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

13 novembre 2014

CANCRO DEL PANCREAS E LABORATORIO

Non esistono esami del sangue diagnostici per il carcinoma pancreatico.


Nel work-up diagnostico sono utili le seguenti indagini di laboratorio:

1) Prove di funzionalità epatica: prove anormali sono associate al grado di ittero ostruttivo, ma non è possibile distinguere l'ostruzione biliare (di qualsiasi causa) da metastasi del fegato.

2) Biomarcatori: i biomarcatori disponibili, come CA19-9 e CEA, mancano la sensibilità desiderata e specificità per la diagnosi precoce.
Il CA19-9 ha una sensibilità dal 70% al 90% e una specificità del 90%.
Risultati falsi-positivi sono spesso ottenuti nell'ittero ostruttivo benigno o nella pancreatite cronica.
Il CA19-9 è particolarmente utile come ausilio nella stadiazione preoperatoria, per individuare una ricorrenza nei tumori resecati e nella valutazione della risposta al trattamento nella malattia avanzata.

3) Prove di coagulazione ed emocromo: una riduzione dei fattori di coagulazione vit. K dipendenti causerà un prolungamento del tempo di protrombina (PT).
Prove di coagulazione ed emocromo dovrebbero essere sempre effettuati prima di qualsiasi procedura diagnostica invasiva.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI